Solfofilici

Animali in grado di sopportare alti tenori di acido solfidrico, un veleno prodotto dalla decomposizione anaerobica della materia organica, ma anche una sostanza energetica per certi batteri. I solfofilici si nutrono appunto di questi batteri. Sono solfofilici certi molluschi bivalvi che ospitano nelle proprie branchie i batteri che ossidano l’acido solfidrico. La degradazione anaerobica del grasso presente nelle profondità delle ossa di balena produce acido solfidrico, per questo attorno alle carcasse si sviluppa nel tempo una fauna solfofilica.